Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Sezione dove i collezionisti più esperti risponderanno a tutte le curiosità dei nuovi Joe's Fans.
Post Reply
User avatar
Snow Serpent
Specialist
Specialist
Posts: 191
Joined: 21/09/2009, 21:26

Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Snow Serpent » 30/01/2010, 20:45

Non intendo assolutamente essere esaustivo con questo mio intervento e non mi ritengo degno di iniziare un argomento di questo tipo , ma in effetti non ho trovato un tread già aperto su quello che volevo fare notare.

Penso che potrebbe essere curioso per chi si ricorda le Action Figures di una volta, e che magari vede le nuove versione esposte nei negozi, conoscere che differenze esistono in termini di... giocabilità!

Mi spiego meglio: in questa sezione si possono leggere recensioni molto dettagliate sui singoli personaggi e davvero interessanti, ma cosa dire sui ROC vs. ARAH in termini di posabilità etc...?

Allora parto io e spero che l'argomento prenda corpo con l'intervento di altri più esperti di me.

Stasera ho aperto il mio primo G.I.Joe ROC grazie ai costi stra-ribassati al Panorama (4,90 le Action Figures) ed eccomi ICE VIPER tra le mani. Goduria indiscutibile riaprire una AF in religioso silenzioso ed ecco sinteticamente i miei commenti sulla giocabilità:

1) La qualità della plastica: decisamente è diversa dai vecchi ARAH, non è rigida come la ricordano gli aficionados, è più flessibile, questo permette di far aderire le armi ad esempio alle mani in modo realistico, ma è anche vero che alcune armi vanno bene per alcune mani, manca un pò la disposizione libera delle armi come per i vecchi ARAH. E poi: perchè la plastica deve fare l'odore che ha? La prima volta che l'ho sentita avevo in mano un giocattolo della Disney (tipo il capitan uncino). Io la ritengo abbastanza nauseabonda, se proprio mi devo sbilanciare.

2) la flessibilità della plastica causa anche qualche difficoltà nell'inserire l'AF sulla sua basetta, attraverso i fori posti sotto i piedi. L'impresa è un pò ardua, siamo sicuri che i bambini ce la facciano facilmente? e poi , perchè questa basetta? I bambini secondo me ci devono giocare coi G.I.Joe, non devono ammirarli sul podio con in testa la frase 'Collezionali tutti!'

3) Le giunture degli arti hanno degli scatti intermedi, non vi è continuità di movimento come peri vecchi ARAH, ad esempio le gambe si piegano di novanta gradi in due scatti e così ai gomiti. Certo volendo uno può far assumere una posizione intermedia, ma poi si ricasca in una di quelle previste.

3) le giunture alle spalle e alle ginocchia sono durissime! ma è così anche per gli altri? Per carità , è un buon segno di durevolezza, ma siamo sicuri che un bambino di 7-8 anni possa piegarli volentieri??

4) Quessta testa si stacca troppo dal torso!! in parole povere ha una concavità all'altezza del collo e si incerniera su una sferetta alla base del collo. Mio nipote l'aveva presa per un accessorio!! E poi, se l'AF non ha una sciarpa, un bavero, un qualcosa che nasconda il giunto, l'effetto non è gradevole alla vista, ICE VIPER non si può vedere senza giubbotto! Provare per credere

5) Dopo un pò di tribolazioni , si possono fare aasumere delle posizioni davvero realistiche, giudico queste figures uno dei migliori prodotti in fatto di posabilità e posizioni che possono assumere!!

6) I veicoli. Posso dire poco perchè non li ho aperti ma un commento esce spontaneo: noi li montavamo!!! perchè i vari Snake Trax, Rock Slide, Armadillo li troviamo già belli e pronti e non da assemblare? Insomma, voglio seguire le istruzioni e incollare gli stickerrrrrs ! E i bambini apprezzerebbero , e come se apprezzerebbero...

Riassumendo: dal punto di vista del collezionista nostalgico devo dire che apprezzo il 'giocattolo' G.I.Joe ROC , l'occhio ha la sua soddisfazione, a patto che non ricopino per l'ennesima volta tutto il G.I Joe roster! Quindi evviva i vari ICE VIPER e incappucciati army builder!!

Invece dal punto di vista del bambino, non so quanto possano avere successo: apprezzano tutto questo realismo? apprezzano l'aderenza delle armi alle mani a scapito di meno gradi di libertà nel gioco? Ai figli l'ardua sentenza...

SS

User avatar
AlexEyes
Colonel
Colonel
Posts: 3104
Joined: 18/09/2009, 1:25
Location: Unknown
Contact:

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by AlexEyes » 30/01/2010, 21:08

Ineccepibile relazione!! Ti faccio i miei complimenti, non sarei riuscito a spiegare meglio il concetto.
Aggiungo solo una cosa. Senza l' oring i personaggi roc durante la posa mostrano un' assurda torsione del busto, spesso purtroppo limitata da accessori come i giubbotti che tendono spesso a slacciarsi.
Image
Image

User avatar
Snow Serpent
Specialist
Specialist
Posts: 191
Joined: 21/09/2009, 21:26

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Snow Serpent » 30/01/2010, 21:52

è vero, l'ICE Viper non fa eccezione.

Lo spirito con cui ho voluto iniziare questo argomento è quello di vedere i ROC con gli occhi del bambino, sono curioso di capire se la pensate come me, so che alcuni di voi hanno figli, chi meglio di loro può confutare o confermare ciò che penso?

SS

User avatar
Neapolitan Joe
Colonel
Colonel
Posts: 4453
Joined: 18/09/2009, 1:07

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Neapolitan Joe » 30/01/2010, 22:03

Ottima teoria: i bimbi non li capiscono questi Joes!

User avatar
Snow Serpent
Specialist
Specialist
Posts: 191
Joined: 21/09/2009, 21:26

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Snow Serpent » 30/01/2010, 22:24

Ma...non so se sono i bambini che non capiscono le AF, o se sono gli ideatori, o i creativi che dir si voglia, che non capiscono i bambini... voglio dire , io da piccolo non me la sarei mai immaginata la basetta con su scritto il nome!!

Altro commento: nella scatola sono presenti delle frasi presentanti il personaggio in una ventina di lingue, tale da permettere la vendita del prodotto così come è dalla Corea al Canada, senza rimaneggiamenti 'locali'.
è chiaro che quindi la carta di identità si esaurisce in un 'ICE Viper: Commando di forza disumana, immune al freddo.'

Faccio una domanda: anche i ROC che comprate negli States hanno le multi-traduzioni, compreso l'italiano?

SS

User avatar
Viper69
Moderatore
Moderatore
Posts: 2582
Joined: 19/10/2009, 16:04
Sei un G.I. Joe o un Cobra?: Cobra

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Viper69 » 30/01/2010, 22:32

No, quelli USA hanno una scheda "classica" (anche se la maggior parte delle volte abbastanza insignificante...)
FORZA IRRESISTIBILE

CON BRACCIA SNODABILI ED IN ASSETTO DA GUERRA

User avatar
Neapolitan Joe
Colonel
Colonel
Posts: 4453
Joined: 18/09/2009, 1:07

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Neapolitan Joe » 30/01/2010, 23:22

Il mondo e i "bimbini" sono cambiati!
Ed anche i Joes.
Guardo Hawk uscito dal PIT e ripenso ad un volto ARAH, tipo Repeater e mi dico...ma questi 'so G.I.JOE!?

User avatar
Euphoric Entrapment
Captain
Captain
Posts: 1701
Joined: 11/10/2009, 22:27
Sei un G.I. Joe o un Cobra?: G.I. Joe
Location: Bergamo
Contact:

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Euphoric Entrapment » 30/01/2010, 23:58

Snow condivido praticamente tutto quello che hai scritto,
in oltre io stimo soprattuto gli snodi delle braccia dei roc e 25th perché
bene o male tutti possono tenere in mano molto realisticamente un fucile,
cosa che con la maggiorparte degli arah é presso che impossibile....
me la prendevo seriamente per questo :-L

per il discorso dei bambini invece: qualche tempo fa ho regalato ai miei due fratellini due roc,
già non li guardano più...
anzi ad essere sincero metto in dubbio il fatto che ci abbiano mai giocato :pensieroso: REALMENTE!
cioé come facevamo noi....
é vero i bambini di oggi sono totalmente diversi, a volte proprio non li capisco....

User avatar
Snow Serpent
Specialist
Specialist
Posts: 191
Joined: 21/09/2009, 21:26

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Snow Serpent » 31/01/2010, 0:50

e già, il realismo di questi ROC è davvero notevole, compresa la posabilità.
Però la panza di Bazooka mi mancaa!

A parte gli scherzi, tornando all'accostamento G.I.Joe ROC bambini, devo dirti che è la stessa impressione che ricavo io dalla mia personale esperienza, anche se temo di aver influenzato io un determinato tipo di 'utilizzo' dei soldatini perchè il nipote in questione mi ha visto con un modo di fare da collezionista, e meno da 'passa i manici della busta della spesa sotto le braccia e lancialo dal quinto piano'.

Dice bene Neap che i G.I.Joe sono cambiati (ed è giusto) e che anche i bimbini sono cambiati,ma quello che vedo è che le due cose sono slegate (chiaramente mi riferisco ai giocattoli in generale). O comunque, credo che non ci sia più l'alchimia tra i due di una volta.

Cioè, non esiste pubblicità che non dica 'collezionali tutti!' , e questa è una influenza mica da poco per loro. Il lego: prendi monta e metti da parte, perchè sono cosi belli (vero!) , invece che 'monta , tienili un giorno , smonta e metti nella scatola e via a costruire i transformer lego' o quello che vuoi tu. Ma hanno ragione, ormai l'intercambiabilità dei pezzi è ridotta all'osso...

Cosa sostituisce il nostro mondo? la Playstation, ma quello non si può chiamare giocattolo...

Ma per tornare all'argomento principale, se i ROC sembrano non essere fatti per i bimbini allora per chi sono? 12-enni? 30-enni? che fascia di mercato dovrebbero coprire? forse oltreoceano le cose girano diversamente...

SS

User avatar
lucius
Founder
Founder
Posts: 3370
Joined: 17/09/2009, 23:40
Sei un G.I. Joe o un Cobra?: G.I. Joe

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by lucius » 31/01/2010, 17:45

Per me la Hasbro ha cercato di fare un prodotto che vada bene per tutti, i bambini e i collezionisti. Oggi la Hasbro sa, al contrario degli anni 80, che i suoi prodotti verranno acquistati anche da adulti, cioè da persone che nella maggior parte dei casi neanche l'apriranno mai la scatola. Per me cercano di prendere più mercato possibile e sanno che una buona fetta di questo è fatto non più solo da bambini.
Essendo un ibrido è normale che il giocattolo ROC non sia completamente giocabile, o che non piaccia del tutto a un collezionista.

User avatar
Euphoric Entrapment
Captain
Captain
Posts: 1701
Joined: 11/10/2009, 22:27
Sei un G.I. Joe o un Cobra?: G.I. Joe
Location: Bergamo
Contact:

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Euphoric Entrapment » 31/01/2010, 22:24

lucius wrote:Per me la Hasbro ha cercato di fare un prodotto che vada bene per tutti, i bambini e i collezionisti. Oggi la Hasbro sa, al contrario degli anni 80, che i suoi prodotti verranno acquistati anche da adulti
verissimo :quoto: :quoto: :quoto: :quoto:

User avatar
Joe
Captain
Captain
Posts: 1682
Joined: 24/01/2010, 17:51
Location: Torino, San Salvario

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Joe » 01/02/2010, 13:08

proprio ieri ho aperto pure io il mio iceviper e anche se l'argomento sembra già esaustivo vi posto le mie considerazioni

1) Vero, la plastica non dico che è di natura exoginica ma non è per niente , dura , ho quasi la sensazione che se la butto a terra rimbalzi

2) non sono mai stato tipo da basetta , ed è vero che attaccarli è difficili , il perno è microscopico ... se le avessero fatte di metallo tipo targhetta militare con nome e 2 dati del personaggio avrebbero fatto una togata ( scusate il termine anni 80 )...

3) Le giunture degli arti hanno solo l’ innovazione nel ginocchio , per il resto tremo già all’idea che si smollino , per ora ho avuto quasi paura di spezzare un gomito a snake tanto era duro , di contro la mani sono fatte meglio di quanto pensassi , il tipo che guida la talpa molephod , non so se si chiama terra viper , ha un dito che si incastra alla perfezione tipo a premere il grilletto ...

4) ice viper senza giubbotto sembra una giraffa , confermo... ma anche sugli altri personaggi il collo lascia un pò a desiderare ... siamo passati dal collo taurino di buzzer e ripper per intenderci a questi che sembrano aver il collo anoressico di victoria beckam !

5) le pose sono ok , o sempre paura che si smollino !

6) anche io preferivo montare , forse lo anno fatto perchè qualche pezzo poi si staccava , a memoria mia però armadillo era indistruttibile , il quad invece , a detta di mio cugi , aveva le ruote che si staccavano ,
l’idroslitta di zartan andò rapidamente in frantumi , ma me ne prendo la colpa , sai cadere dal 2°piano ...

ci aggiungo 7) armi il fucile è bellissimo secondo me, ha quel nastro bianco intorno che gli dà un tocco reale , la pistola non è niente di che ... e il mezzo che spara , tipo una slitta , secondo me che dovrei lavorare alla hasbro al settore “ progettazioni figate pazzesche “ doveva essere tipo uno snow board , con i due perni tipo quelli della base per fissarcelo su !

Personalmente : Cobra polar assault snow viper ( il nome era questo ? ) è stata , ed è una delle action più belle della mia infanzia, definito bene e con una set di armi e oggetti fenomenale e questo successore è si diverso ma non mi dispiace , è qualcosa di nuovo che dalle gambotte al giaccone promette bene ( le braccia sono un pò troppo sottili in conformità al resto
, tra tutte le af di questa seria è quella che pare veramente diversa dalle altre .

Arriviamo al bambino, mio figlio , quasi 5 anni , li muove poco ancora , ma apprezza di brutto il fatto che la pistola rimane attaccata alla mano , dato che fa una fatica becca a infilarla.
È abituato ai playmobil e si accorge che i gijoe sono di un livello + alto , si mette a guardare particolari che a me sfuggono e gli girano le balle perchè non stanno tanto in piedi ... mi sa che gli allargo il buco sotto i piedi e uso le basi vecchie per fissarli meglio ...
Forse è un pò presto per apprezzarne la snodabilità ma per ora già gli piacciono, forse il fatto che io gliene dò solo uno ogni tanto acuisce l’attesa e la voglia di giocarci
Ogni pipistrello è un angelo agli occhi di un topo...

User avatar
Neapolitan Joe
Colonel
Colonel
Posts: 4453
Joined: 18/09/2009, 1:07

Tocco di classe...

Post by Neapolitan Joe » 01/02/2010, 13:26

La slitta che spara ("spring-loaded skipedo") riprende le due slitte-bombe presenti sul dorso del Wolf del 1987:
http://www.yojoe.com/vehicles/87/wolf/wolf_top.shtml
http://www.yojoe.com/vehicles/87/wolf/ ;

Ecco l' Ice Viper:
http://www.yojoe.com/action/09/iceviper3.shtml .

User avatar
Dashiell
Captain
Captain
Posts: 1526
Joined: 18/09/2009, 14:06
Sei un G.I. Joe o un Cobra?: G.I. Joe
Location: Roma

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Dashiell » 01/02/2010, 14:57

Grande Neap! Non lo sapevo.
Il Wolf è uno di quei veicoli che non ho mai preso in considerazione però sembra molto bello.
Dashiell R. Faireborn

Airborne School - Ranger School - Special Forces School - Flight Warrant Officers School

User avatar
Euphoric Entrapment
Captain
Captain
Posts: 1701
Joined: 11/10/2009, 22:27
Sei un G.I. Joe o un Cobra?: G.I. Joe
Location: Bergamo
Contact:

Re: Recensioni Rise of Cobra vs. A Real American Hero

Post by Euphoric Entrapment » 02/02/2010, 2:05

Joe wrote: ha un dito che si incastra alla perfezione tipo a premere il grilletto ...
cosa veramente goduriosa,
anche io l'ho apprezzata con firefly 25th.

Post Reply